Come hai fatto ad avvicinare i bambini alla lettura?

Questa è una delle domande più ricorrenti che mi sento fare da genitori che desidererebbero tanto vedere i propri pargoli con un libro tra le mani.

La risposta è abbastanza articolata, infatti non esiste una regola aurea che può comprendere tutte le casistiche, ma sicuramente ci sono delle regole base che potrebbero aiutarvi.

  • Dare il libro in mano al bambino non appena ha il pollice opponibile funzionante. Quei bellissimi libri tattili che potrebbero sembrarvi di poco conto, sono a mio avviso fondamentali per far scoprire questo magico oggetto ai più piccoli. Loro li ciucceranno, li lanceranno e osserveranno senza sosta quei colori accesi. 
  • Non sgridateli se rompono le pagine. Io per prima ho sentito un tuffo al cuore quando Auri ha iniziato ad avere questo rapporto molto fisico con il libro. Mi veniva da piangere vedendo quei meravigliosi pop up dilaniati, e le pagine dipinte come tanti mirò. Ma la verità era che io gli stavo proponendo libri non adatti alla sua età, e comunque per lei era un gioco, e come tutti i bimbi tra i due e i tre anni, i giochi vanno fatti e disfatti. Spiegategli che vanno tenuti con cura, ma piuttosto se vedete che l’indole del bambino è molto irruenta, non sgridatelo, comprate libri usati e cartonati : lasciatelo sperimentare.
  • Il BUON ESEMPIO vince sempre. Quindi voi per primi fatevi vedere con un libro in mano e non con il cellulare o il telecomando. 
  • LEGGETE AI VOSTRI BIMBI! La lettura condivisa è un’esperienza indimenticabile per i bimbi. In quest’epoca dove i genitori sono sempre di fretta, il potersi ritagliare 10, 20 minuti di tempo esclusivo per poter leggere assieme sarà il regalo più bello che possiate fare a vostro figlio. Diventerà un’abitudine, e piano piano verrà sostituita con la lettura da parte del bimbo. Mi raccomando, sì a vocine strane, a rumori e a suspance. Il libro è meglio di qualsiasi puntata di cartone animato, ma deve essere anche venduto come tale! 
  • Seguite i loro gusti. Non intestarditevi a comprare solo i libri che piacciono a voi. Anche se li reputate migliori di altri, il nostro obiettivo non è far acculturare i bimbi, ma vogliamo avvicinarli alla lettura! Quindi vanno bene tutti, fumetti, illustrati, silent book, peppa pig e chi più ne ha più ne metta.
  • Ultima regola, ma non per importanza, non costringeteli. Leggere non è una punizione, deve essere una gioia immensa. Deve essere un desiderio che nasce spontaneo. Niente paragoni con i compagni che leggono di più. Meglio un libro letto bene e con desiderio che 10 letti controvoglia.

Fatemi sapere se questa lista vi è risultata utile.

Buona lettura a tutti, grandi e piccoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...