Casa di Foglie – Mark Danielewski

Al salone del libro 2018, allo stand il Libraccio, tra gli introvabili, ho scovato, dopo anni di ricerche, Casa di foglie di Mark Danielewski. È un libro appunto introvabile dato che è stato edito da Mondadori nel 2000, nella collana Strade Blu, e non è mai stato ripubblicato. Poche copie e inaccessibili. Ma cosa, oltre la…

Ken Follet – Il pianeta dei bruchi

#consiglidilettura Ken Follet agli albori, precisamente nel 1976, sotto lo pseudonimo Martin Martinsen scrisse due libri per ragazzi, Il pianeta dei bruchi ( Mondadori, 1985) e Il mistero degli studi Kellerman (Mondadori, 1986). Furono infatti pubblicati tardivamente in Italia, solo dopo che l’autore raggiunse la notorietà con altri titoli per adulti.

Lori Lansens – Le ragazze

#consiglidilettura “Un insieme di tragedia e commedia che vi toccherà profondamente” (Isabel Allende) Una giovane ragazza di appena diciotto anni si presenta con le doglie all’ospedale di Leaford in Canada. Dalle finestre si vede un tornado che sta sconvolgendo la contea, e con la loro nascita Rose e Ruby sicuramente hanno sconvolto la vita della…

Inaugurazione mostra Felipe Cardeña

L’inaugurazione al Mondadori Megastore di Milano della mostra di Felipe Cardeña ha raggiunto sicuramente il suo scopo: rimanere fuori dai canoni. Nel salone adibito alla mostra, con i quadri di Cardeña a fare da cornice, Angelo Crespi, noto giornalista e scrittore, e Christian Gancitano, direttore creativo e critico d’arte indipendente esperto di street art e…

José Lloréns – Il signore di Barcellona

#consigli di lettura #josellorens #ilsignoredibarcellona Anno 1052, un semplice contadino arriva in città e con unescalation incalzante diventa un commerciante di rilievo.

Paolo Giordano – La solitudine dei numeri primi

#consiglidilettura Premio Strega e Campiello 2008 edito da Mondadori. Un’opera a due voci, quella di Mattia e Alice, che con le loro vite parallele devono fare i conti con infanzie difficili. Il lettore viene accompagnato negli anni di questi due ragazzi, molto diversi tra loro, ma sempre uniti in un percorso comune.